Giuseppe Miano, 1937-2015. A personal appreciation

di Carlo Severati (Immagine: Archivio personale Carlo Severati, Giuseppe Miano, in primo piano, nell’ombra Carlo Severati). Ho avuto il privilegio di lavorare qualche giorno nella sua stanza di lavoro a via Germanico, nell’ufficio di Roberto Veneziani, che utilizzava in parte, vicino alla stanza di Giuseppe Mongelli. Avevo il libro di Alfonso Gatto, Il cavaliere di […]

Pubblicità