Notizie dai cantieri del Giubileo

Per le vie di Roma… continua l’incubo pipì

di Maria Spina

(Immagine: lavori in corso alla “casetta liberty” del giardino di Piazza Vittorio, foto dell’autore)

Gestazione assai difficile quella dei lavori di riqualificazione di 11 gabinetti pubblici interrati nel centro storico della città! Iniziata circa 5 anni fa, ancora stenta a dare i suoi frutti. Fra ottobre e dicembre dello scorso anno il sito di Roma Capitale, supportato da svariati media, ha dato l’annuncio di interventi «già avviati», azzardando addirittura la data di conclusione dei lavori[1]. Successivamente molti quotidiani (e spiace dover annoverare fra questi anche “la Repubblica” del 25 gennaio[2]), hanno celebrato con dovizia di particolari l’apertura dei cantieri, magnificando le nuove funzioni di questi 11 impianti organizzati secondo «le più moderne regole dell’accoglienza turistica». In quanto a serietà di inchieste, possiamo citare soltanto Bagni da due milioni che non saranno mai pronti di Erica Dellapasqua[3] e il video Giubileo, lavori a rilento nei bagni pubblici di Claudio Guaitoli e Daniele Leone[4].

Nel corso del nostro periodico monitoraggio sui gabinetti pubblici romani, l’unica regolare attività di cantiere è stata da noi registrata solo in 2 casi: piazza di Spagna e piazza della Città Leonina.

E per gli altri 9? Un po’ di pazienza!…

Dulcis in fundo, il giardino di piazza Vittorio dove, come racconta Emma Amiconi a nome del “Comitato piazza Vittorio partecipata” (Cpvp): «per l’insistenza e la tenacia dei cittadini, e in attesa dell’intervento più radicale previsto dal progetto di riqualificazione del giardino, entro la fine del mese di maggio saranno in funzione due servizi igienici custoditi e gratuiti. La custodia e la gratuità, insieme ad azioni di informazione, sono stati gli elementi più volte sottolineati dal Cpvp come essenziali al successo dell’operazione». Ma ecco il fatto: nell’edificio denominato “casetta liberty”, attualmente utilizzato da Ama per il proprio personale, la stessa azienda si è fatta carico dei lavori necessari per assegnare due bagni all’uso pubblico[5]. La collaborazione tra Municipio Roma I Centro, Ama e Cpvp questa volta ha raggiunto un obiettivo concreto e positivo.

[1] www.comune.roma.it/wps/portal/pcr?contentId=NEW961669&jp_pagecode=newsview.wp&ahew=contentId:jp_pagecode

www.comune.roma.it/wps/portal/pcr?contentId=NEW967575&jp_pagecode=newsview.wp&ahew=contentId:jp_pagecode

Francesca Mariani, Giubileo, bagni pubblici ristrutturati e a pagamento

[2] Luca Monaco, Vespasiani e punti ristoro, via ai cantieri cambiano faccia undici piazze storiche

[3] http://roma.corriere.it/giubileo-2015/notizie/giubileo-bagni-due-milioni-che-non-saranno-mai-pronti-f8469d10-9c67-11e5-9b09-66958594e7c5.shtml

[4] http://video.corriere.it/giubileo-lavori-rilento-bagni-pubblici/2d03ce78-b6ea-11e5-9dd6-8570df72b203

[5] http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/11/23/news/bagni_con_custodi_pi_luce_e_nuovi_alberi_cs_cambier_piazza_vittorio-101197213/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...