Notizie dai cantieri del Giubileo: decima puntata

C’era una volta, a piazza di Spagna…

di Maria Spina

Nell’area posta tra vicolo del Bottino e salita di San Sebastianello, sino a questa estate c’era un gabinetto pubblico interrato. Pubblicizzato inizialmente come gratuito, ben tenuto, aperto nelle ore centrali della giornata (10.00-19.40) e accessibile anche ai disabili, si è avviato verso una fase di lento declino dopo l’applicazione della tariffa di 1 euro.

Spagna1_2016

Eppure, non più tardi di 18 mesi fa, a seguito di un sopralluogo alla struttura, due dirigenti di Ama Spa, guidati dall’assessore Maurizio Pucci, avevano proclamato: «stiamo intensificando la manutenzione dei bagni […]. L’obiettivo è intervenire anche sugli altri impianti come quelli di Colosseo e piazza Zanardelli». Buoni propositi che però non hanno avuto alcun seguito. Da vari mesi, infatti, il gabinetto sulla piazza è chiuso da transenne che ne impediscono il funzionamento. In nome di un fantomatico cantiere di ristrutturazione di cui, nonostante gli avvisi on line del Comune di Roma, si continua ad attendere la reale attivazione, la Cogeim Spa ha messo fuori causa uno delle pochi WC dignitosi della Capitale. Ma perché?Spagna2_ 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...